Cloud

Disturbo Oppositivo Provocatorio

Disturbo Oppositivo Provocatorio

Si tratta di un disturbo del comportamento dell’età evolutiva, ha esordio intorno ai 6 anni, ma spesso viene riconosciuto in età preadolescenziale, quando i comportamenti problematici aumentano e si aggravano.

Disturbo Oppositivo Provocatorio

Come si manifesta

Caratteristica principale del disturbo oppositivo provocatorio (DOP) è una persistente manifestazione di rabbia, ostilità, oppositività e provocatorietà. Tale manifestazione appare decisamente inadeguata all’età del bambino e alla situazione contingente che apparentemente la provoca. Il bambino con DOP si comporta in modo negativistico, litiga spesso con gli adulti, li sfida e si rifiuta di rispettare regole e richieste. Spesso irrita deliberatamente le persone o le aggredisce verbalmente, si oppone in modo persistente, talvolta, per mettere alla prova i limiti, non accetta i rimproveri e incolpa gli altri dei propri errori o per il proprio comportamento. Si adira facilmente e porta rancore, quando è possibile si vendica per un torto subito reale o irreale che sia. Questi bambini non sono inclini alla negoziazione o al compromesso e non conoscono la responsabilità personale, non riescono a adattarsi ed hanno enormi problemi sul piano sociale. Tendono a giustificare i loro comportamenti come reazioni “inevitabili” di fronte a certe “pretese” degli adulti o situazioni “senza senso”.

Cosa Fare

Una valutazione psicologica permetterà l’individuazione dei comportamenti problematici, si giungerà al riconoscimento del loro significato e dei bisogni che il bambino esprime attraverso i suoi agiti. La presa in carico è calibrata in funzione dell’età del bambino ed è rivolta a tutta la famiglia. 

Per prendere un appuntamento contattateci:
marker Via Vincenzo Bellini 32 – 20900 Monza call 039/9418573 imgevolutiva.info@gmail.com

imgLa segreteria è aperta il Lunedi Martedi Mercoledi dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Si riceve solo su appuntamento.